Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP

constructionequipmentmag.it
VOLVO CE News

DEMID MANTIENE ALTA L'EFFICIENZA NEI CONSUMI E LA PRODUTTIVITÀ CON L'EC220E E L'EC250E

Qualità, sicurezza e affidabilità, zero fermi macchina, rispetto per l’ambiente e consumi ridotti, sono i principali motivi che hanno spinto l’azienda ad affidarsi a Volvo, oltre naturalmente all’ottimo rapporto instaurato con la filiale Volvo CE Italia di Milano, sia in ambito commerciale che in ambito di assistenza.

DEMID MANTIENE ALTA L'EFFICIENZA NEI CONSUMI E LA PRODUTTIVITÀ CON L'EC220E E L'EC250E

La Demid è un’impresa appartenente al Gruppo De Poli ed ha sede a Cernusco sul Naviglio (MI). Dal 1954 il Gruppo De Poli commercia in materiali per l’edilizia e aggregati di cava e si occupa di scavi e demolizioni. Dalla prima metà degli anni ‘90, ampliando le prospettive, si dedica anche a interventi immobiliari propri. L’attività si svolge prevalentemente nella provincia di Milano e occasionalmente anche nelle altre province lombarde. Clienti Volvo dal 2008 con l’acquisto di un escavatore EC235C e EC240C, i De Poli hanno in seguito aggiunto al parco macchine un escavatore EC210C, una terna BL71B, una pala gommata L90F, e infine i nuovi escavatori EC250E ed EC220E, che hanno sostituito rispettivamente l’EC240C e l’EC210C.

Qualità, sicurezza e affidabilità, zero fermi macchina, rispetto per l’ambiente e consumi ridotti, sono i principali motivi che hanno spinto l’azienda ad affidarsi a Volvo, oltre naturalmente all’ottimo rapporto instaurato con la filiale Volvo CE Italia di Milano, sia in ambito commerciale che in ambito di assistenza.

La Demid nella prima metà del 2019 a Cernusco sul Naviglio (MI) ha lavorato alla demolizione di un vecchio e dismesso stabile e ha dato inizio alla demolizione della struttura con l’escavatore EC235C munito di pinza e martello demolitore. Poi è arrivato l’EC250E dotato di benna frantumatrice per frantumare il materiale demolito, mentre l’EC220E alimentava il frantoio con una benna standard da 1400 mm. A demolizione ormai ultimata, l’EC235C frantumava i blocchi di calcestruzzo più tenaci con il martello demolitore, mentre le due nuove macchine riordinavano con le benne il materiale in grossi cumuli. Quando il materiale sarà smaltito, inizieranno gli scavi per realizzare due nuove palazzine residenziali.

Veniamo ora alle impressioni degli operatori Demid alla guida delle nuove macchine. «Mi trovo a mio agio alla guida dell’EC250E, afferma Giovanni Sangiovanni. Ha una cabina confortevole, è affidabile, preciso e veloce nei movimenti, e inoltre consuma veramente poco carburante». «l’EC235C, sebbene non sia un nuovo modello e abbia molte ore al suo attivo, è sempre andato bene, spiega Battistino Visigalli. Ha un’ottima manovrabilità, ed è ben bilanciato. Il nuovo EC220E però, rappresenta un notevole passo avanti per Volvo: è molto più veloce, molto più potente, stabile e col carro più lungo, e si distingue per minori consumi di carburante. Ottima anche la visibilità offerta dalla cabina. Tra demolizioni e scavi sono 11 anni che usiamo escavatori Volvo tutti i giorni, e non hanno mai dato alcun problema».

www.volvoce.com

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP